Cinque cose da vedere a Sharm el Sheikh

In vacanza a Sharm el Sheikh: cinque cose da vedere durante il soggiorno

Diciamoci la verità, abbiamo tutti vissuto un periodo non facile nell’ultimo anno e mezzo, e il fatto che, seppure con qualche piccola restrizione, possiamo finalmente tornare a viaggiare è forse la cosa che tutti aspettavamo con più trepidazione. C’è voglia di scoprire, esplorare ma soprattutto staccare e divertirsi, e se è il divertimento quello che cercate, allora la vostra meta obbligata è sicuramente Sharm el Sheikh. Oltre al suo mare cristallino infatti, Sharm è in grado di offrire tantissime opportunità ai turisti che vogliono rendere la loro vacanza indimenticabile. Noi ve ne suggeriamo alcune.

Naama Bay

Naama Bay è probabilmente il fiore all’occhiello di Sharm el Sheikh: è la parte più moderna, ideale per chi si sente a proprio agio tra le luci, i locali e in generale la movida notturna. L’aria moderna e futuristica però non chiude le porte a una certa atmosfera più tradizionalistica, che riconoscerete subito quando vi ritroverete in un bazar a contrattare sul prezzo con il commerciate. E poi il mare. Naama Bay gode di un mare cristallino e incontaminato che lo rende un vero e proprio paradiso per chi ama le immersioni, che potrà ammirare la barriera corallina in tutta la sua bellezza e le coloratissime specie di pesci che ne popolano le acque. Imprescindibile.

Nabq Bay

Anche Nabq Bay è un posto più che ideale per gli amanti del mare, dello snorkeling e delle immersioni. Nella zona infatti, nonostante il turismo sempre crescente e il massiccio proliferare di alberghi e strutture ricettive, il paesaggio marino è riuscito a restare integro, e anche qui è possibile ammirare le barriere coralline che si estendono anche fino alla vicina Isola di Tiran. La scelta migliore per chi vuole riconciliarsi con la natura.

Sharm Old Market

L’Old Market, il vecchio mercato di Sharm è forse la parte più tradizionale della città, e vale sempre la pena farci una visita. Se siete alla ricerca di un souvenir, qualcosa di particolare da portare a casa, di sicuro troverete qualche oggettino che stuzzicherà la vostra fantasia, e contrattare il prezzo con il venditore vi farà sentire ancora più integrato con il luogo. Inoltre è affascinante fare un paragone tra la città moderna e turistica e il mercato, che invece conserva un sapore più antico. L’atmosfera è ancora più esotica e affascinante di sera, quando le luci che illuminano il mercato e gli edifici circostanti lo impreziosiscono ulteriormente.

Ras Um Sid

Un’altra visita che non mancare è quella a Ras Um Sid, soprattutto per gli amanti del mare e delle escursioni. Anche qui infatti la barriera corallina è facilmente raggiungibile, e potrete godere di uno spettacolo memorabile anche se non siete sub esperti (sempre con la dovuta attenzione, beninteso). Si trova a poca distanza da Naama Bay e Nabq Bay, ma è meno affollata, per cui è l’ideale anche per qualche scatto fotografico da ricordare.

Ras Mohamed

Parliamo di uno dei parchi marini più famosi al mondo, una riserva naturale posta peraltro geograficamente in un luogo già di per sé affascinante, dove si incontrano i due golfi di Suez e Aqaba. La presenza di un lago salato e di spettacolari distese di mangrovie fanno il resto. Insomma, un vero e proprio paradiso per gli amanti dello snorkeling e delle immersioni, che può davvero riconciliarvi con la natura stessa. Quella a Ras Mohamed peraltro è anche una delle tante escursioni organizzate da Fruit al FRUIT VILLAGE SHARM EL SHEIKH Amphoras: impossibile rimanere delusi.

'; ';