Puglia

Regione meno montuosa dell'Italia meridionale, la Puglia è anche detta "tacco dello Stivale" per via della sua forma allungata, a sud della penisola. Suddivisa nelle province di Bari, Brindisi, Foggia, Lecce, Taranto e Barletta-Andria-Trani, la Puglia presenta numerose possibilità di vacanza e di scoperta data la vastità di paesaggi offerti dalla conformazione del suolo. Vengono distinte, infatti, differenti aree: il Gargano, le Murge, la Capitanata, il Tavoliere e il Salento. La natura in Puglia è generosa, basti pensare alla rigogliosa bellezza del Parco Nazionale del Gargano e ai panorami sulla costa, a Vieste, a Peschici o a Mattinata. E, parlando di spiagge, il Salento non è da meno con le sue scogliere a picco sul mare (a Porto Badisco, a Castro o a Santa Cesarea Terme) ma anche con le dorate distese di sabbia di Ugento, di Gallipoli, Otranto, Santa Maria di Leuca. Per gli amanti della speleologia, merita una visita il mondo sotterraneo delle Grotte di Castellana, un complesso carsico tra i più grandi esplorati dall'uomo. A tali monumenti della natura, si affiancano quelli di derivazione umana, nel corso dei secoli: in Puglia molti sono i siti archeologici, a partire dai dolmen, fino alla necropoli di Manduria e ai templi di Canosa di Puglia. Probabilmente, però, l'antica testimonianza del passato che caratterizza il paesaggio pugliese, anche nell'immaginario collettivo, è il trullo di Alberobello, costruzione tipica di forma conica. Maestose ed eleganti sono le chiese e le cattedrali in Puglia, per lo più in stile romanico; non mancano però edifici di architettura gotica ma soprattutto quelle barocche, mirabilmente costruite a Lecce. La Puglia offre tante esperienze di vacanza: che ci si voglia fermare in una masseria, su una spiaggia, nel centro storico di un paese o su siti archeologici, la scoperta è continua.

Regione meno montuosa dell'Italia meridionale, la Puglia è anche detta "tacco dello Stivale" per via della sua forma allungata, a sud della penisola. Suddivisa nelle province di Bari, Brindisi, Foggia, Lecce, Taranto e Barletta-Andria-Trani, la Puglia presenta numerose possibilità di vacanza e di scoperta data la vastità di paesaggi offerti dalla conformazione del suolo. Vengono distinte, infatti, differenti aree: il Gargano, le Murge, la Capitanata, il Tavoliere e il Salento. La natura in Puglia è generosa, basti pensare alla rigogliosa bellezza del Parco Nazionale del Gargano e ai panorami sulla costa, a Vieste, a Peschici o a Mattinata. E, parlando di spiagge, il Salento non è da meno con le sue scogliere a picco sul mare (a Porto Badisco, a Castro o a Santa Cesarea Terme) ma anche con le dorate distese di sabbia di Ugento, di Gallipoli, Otranto, Santa Maria di Leuca. Per gli amanti della speleologia, merita una visita il mondo sotterraneo delle Grotte di Castellana, un complesso carsico tra i più grandi esplorati dall'uomo. A tali monumenti della natura, si affiancano quelli di derivazione umana, nel corso dei secoli: in Puglia molti sono i siti archeologici, a partire dai dolmen, fino alla necropoli di Manduria e ai templi di Canosa di Puglia. Probabilmente, però, l'antica testimonianza del passato che caratterizza il paesaggio pugliese, anche nell'immaginario collettivo, è il trullo di Alberobello, costruzione tipica di forma conica. Maestose ed eleganti sono le chiese e le cattedrali in Puglia, per lo più in stile romanico; non mancano però edifici di architettura gotica ma soprattutto quelle barocche, mirabilmente costruite a Lecce. La Puglia offre tante esperienze di vacanza: che ci si voglia fermare in una masseria, su una spiaggia, nel centro storico di un paese o su siti archeologici, la scoperta è continua.