Aggiornamento Covid 19

Oggetto: Comunicazione del 20.07.2020


In considerazione dell'apertura di questa nuova fase di graduale ripresa delle attività ed in conformità alle misure di restrizione disposte dalle Autorità Governative a seguito dell’emergenza sanitaria da COVID 19, siamo a comunicare le nuove indicazioni rispetto alle programmazioni Turchia, Tunisia ed Egitto.
Fruit Viaggi procederà all’emissione di voucher a titolo di rimborso di quanto incassato per il tramite delle Agenzie di Viaggio, mandatarie del viaggiatore, per tutte le pratiche Turchia-Bodrum e Tunisia annullate con partenze fino al 31 ottobre incluso e per tutte le pratiche Egitto annullate con partenze fino al 30 settembre incluso.
In base ai riferimenti normativi della legge nr. 77 del 17 luglio 2020, Art 182,  recante: «Misure urgenti in materia di salute, sostegno al lavoro e all’economia, nonché di politiche sociali connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19», l’emissione del voucher costituisce la garanzia per il viaggiatore a vedersi riconosciuto il valore monetario del viaggio acquistato. Le somme versate dai viaggiatori per l’acquisto dei pacchetti turistici, non rimangono nella disponibilità del Tour Operator, ma vengono impiegate per dare seguito alle richieste di prenotazione e relativo pagamento dei servizi che compongono il pacchetto stesso.
Le  disposizioni straordinarie contenute nell'Art 88 Bis della norma sopra citata consentono al Tour Operator, in caso di recesso del viaggiatore ovvero di recesso da parte dell’organizzatore, di emettere un voucher in luogo del rimborso, ove non possa essere offerto un pacchetto sostitutivo di qualità  equivalente o superiore.
L'emissione del voucher dovrà avvenire entro 15 gg. dalla richiesta di rescissione del contratto di viaggio ad opera del cliente o dell’organizzatore. Il voucher avrà validità di 18 mesi dalla data di emissione e sarà spendibile per un pacchetto del medesimo tipo di quello prenotato oppure per prodotti della programmazione Fruit Village, al fine di non perdere alcuna opportunità di business comune. Potrà essere utilizzato anche per viaggi successivi alla data di scadenza se prenotati entro il suo periodo di validità. E’ rimborsabile a scadenza laddove non utilizzato, in tal caso dovrà essere riconsegnato alla Fruit Viaggi che provvederà al rimborso in denaro dopo averlo annullato. Il rimborso sarà pari alle somme effettivamente incassate da Fruit Viaggi e riportate nel voucher ritirabile presso l'Agenzia di Viaggi.
Di conseguenza, per coloro che hanno una prenotazione Turchia-Bodrum e Tunisia con partenze fino al 31 ottobre incluso e per tutte le pratiche Egitto con partenze fino al 30 settembre incluso Fruit Viaggi opererà secondo le seguenti modalità:
Nel caso di prenotazione interamente saldata, Fruit Viaggi emetterà un voucher per l’importo effettivamente incassato.
Nel caso di prenotazione non interamente saldata, Fruit Viaggi emetterà un voucher per l’importo effettivamente incassato.
La modalità di emissione del voucher sarà gestita da Fruit Viaggi.
Il voucher non sarà rimborsabile prima della scadenza di 18 mesi. Sarà utilizzabile esclusivamente dal beneficiario in esso indicato o da altro partecipante presente nella prenotazione originaria annullata e non sarà cedibile ad altri soggetti. Sarà valido per le prenotazioni di pacchetti di viaggio o servizi turistici previsti nella prenotazione originaria o per tutta la programmazione Fruit Village, sarà cumulabile con le offerte e con altre iniziative promozionali eventualmente in corso al momento della prenotazione. Nel caso la nuova prenotazione dovesse essere di importo inferiore al valore del voucher, Fruit Viaggi emetterà un nuovo voucher per la differenza da utilizzarsi per una o ulteriori prenotazioni per partenze entro 18 mesi dalla data dell'emissione del primo voucher relativo alla prenotazione originaria annullata.

Ad integrazione della precedente comunicazione del 20 luglio 2020, di seguito le nuove indicazioni:  

Per le prenotazioni Egitto con partenza fino al 31 marzo 2021 potrai richiedere l’annullamento della pratica con relativa emissione di un voucher o il rimborso integrale come previsto dall’iniziativa “Credere nel Domani”.

Per tutte le restanti prenotazioni e partenze di clienti non riconducibili al punto precedente faranno fede le normali condizioni previste da contratto.

Facendo riferimento alle norme che regolano la vendita intermediata tramite Agenzia di Viaggi, dovrà essere comunicato al cliente finale che Fruit Viaggi riconosce, per tutti i casi descritti, valore di credito al voucher nei limiti delle somme effettivamente incassate dalla stessa. Nell’eventualità di controversia di qualsiasi natura inerente l’esatta ripartizione tra Tour Operator e Agenzia di Viaggi del credito riconosciuto nel voucher, l’esibizione del documento che prova l’incasso del Tour Operator non costituirà violazione di alcuna regola commerciale e/o di carattere giuridico.
Inoltre, l'Art. 182 della legge nr. 77 del 17 luglio 2020 interviene anche ai fini della garanzia al viaggiatore contro il rischio di insolvenza o fallimento dell’operatore o del vettore.
Per aggiornamenti in tempo reale sulle destinazioni del vostro futuro viaggio Vi invitiamo a visitare il sito del Ministero degli esteri ViaggiareSicuri.it per verificare tutte le informazioni di vostro interesse.

Cordiali saluti
Fruit Viaggi - SOSET SPA