Si può viaggiare in Grecia? Tutto quello che bisogna sapere

Si può viaggiare in Grecia? Tutto quello che bisogna sapere

L’estate sta bussando alla porta e dopo il difficile anno che abbiamo trascorso, per tutti sta finalmente per arrivare il tanto agognato momento di staccare la spina e concedersi una vacanza: ma alla luce della situazione sanitaria attuale, se uno avesse intenzione di godersi un po’ di relax in terra ellenica, si può viaggiare in Grecia?

La risposta breve è , ma ad alcune determinate condizioni che è possibile verificare anche sul sito ufficiale dell’Ambasciata Italiana in Grecia, e che vi riportiamo di seguito.

Innanzitutto bisogna compilare un modulo, detto Passenger Locator Form (PLF), disponibile online su questo sito, al più tardi il giorno prima dell’arrivo in Grecia.

Inoltre, tutti i viaggiatori che entrano in Grecia devono possedere uno di questi requisiti:

  • Aver completato da almeno 14 giorni la vaccinazione contro il coronavirus COVID-19 e presentare il certificato di vaccinazione in italiano o inglese
  • Presentare un certificato che attesti la negatività al coronavirus mediante tampone eseguito entro le 72 ore precedenti l’arrivo in Grecia. È richiesto dai 5 anni di età in poi.
  • Presentare un certificato di guarigione da Covid negli ultimi 9 mesi, o un certificato di positività al test molecolare, che però attesti che il paziente si è ripreso dall’infezione, eseguito tra i 2 e i 9 mesi prima della partenza

Non è previsto isolamento o quarantena. All’arrivo saranno effettuati dei test rapidi casuali. Se positivo, il viaggiatore e gli accompagnatori alloggeranno in un hotel di isolamento a spese del governo greco per ulteriori accertamenti.

Anche per il ritorno in Italia ci sono alcune condizioni da soddisfare: bisogna presentare un certificato con risultato negativo di un test molecolare antigenico effettuato con tampone entro 48 ore dall’ingresso in Italia.

È inoltre obbligatorio comunicare il proprio ingresso all’ASL competente e compilare il Modulo di localizzazione passeggero digitale (dPLF) prima del proprio ingresso in Italia. Il dPLF è scaricabile qui.

Cosa posso fare in Grecia?

Attualmente in Grecia è in vigore il coprifuoco dalle 00:30 alle 5:00.

Gli hotel sono aperti, nel rispetto dei protocolli sanitari in vigore, e sono pronti ad affrontare un potenziale caso di Covid. I ristoranti e i bar sono aperti, solo all’aperto, dalle ore 5:00 alle ore 00:15, e sono consentite fino a 6 persone per tavolo.

Le spiagge sono accessibili ed ogni ombrellone può essere utilizzato solo da 2 persone, fatta eccezione per le famiglie.

Sono aperti anche siti archeologici e musei, e sono consentiti gruppi da massimo 3 persone, fatta eccezione per le famiglie.

I cinema sono autorizzati solo all’aperto, al 75% della capacità. Dal 28 Maggio sono ripresi gli eventi live come concerti o spettacoli, all’aperto, con limite di capienza al 50% e ospiti seduti.

I taxi possono ospitare fino a 2 passeggeri oltre al conducente, fatta eccezione per le famiglie.

Fruit è presente in Grecia con il FRUIT VILLAGE RODI Virginia Family Resort.