29 set

Si torna a viaggiare, corridoi turistici aperti per Egitto ed estero

Si torna a viaggiare, corridoi turistici aperti per Egitto ed estero

Buone notizie per il turismo in generale e per chi non vede l’ora di tornare a viaggiare: il Ministro della Salute Roberto Speranza ha firmato un’ordinanza con la quale si stabilisce l’apertura di corridoi turistici covid free per alcune destinazioni extra europee.

Attualmente le destinazioni interessate sono l’Egitto (solo nelle zone turistiche di Sharm el Sheikh e Marsa Alam), Aruba, Maldive, Mauritius, Repubblica Dominicana e Seychelles.

Dal 1 Febbraio 2022 si sono aggiunte anche: Cuba, Singapore, Turchia, Thailandia (solo l'isola di Phuket), Oman e Polinesia Francese

L’ordinanza è valida fino al 30 Giugno 2022 e autorizza gli spostamenti per motivi di turismo tutti coloro che sono in possesso della certificazione verde Covid 19, il cosiddetto Green Pass rafforzato, che certifichi dunque l'avvenuto completamento del ciclo vaccinale, o in alternativa l'avvenuta guarigione. Per poter partire dunque, è necessario essere vaccinati, o essere guariti dal covid.

Uno degli obiettivi dell’ordinanza è quello di rendere non più necessario l’isolamento fiduciario al rientro in Italia. Ecco perché per partire bisognerà sottoporsi a un test molecolare o antigenico nelle 48 ore precedenti alla partenza. Al ritorno, per essere esentati dall’isolamento fiduciario, sarà necessario esibire all’imbarco un test negativo effettuato nelle 48 ore precedenti ed effettuare poi un ulteriore test una volta arrivati all’aeroporto nazionale.

Infine, se il periodo del soggiorno all’estero è pari o superiore a 7 giorni, bisognerà sottoporsi a un nuovo test molecolare o antigenico sul posto.

Ricapitolando, per poter usufruire dei corridoi turistici attualmente aperti, bisogna:

  • Essere vaccinati ed essere in possesso del Green Pass rafforzato, la certificazione verde che attesti l'avvenuto completamento del ciclo vaccinale, o la guarigione dal Covid
  • Sottoporsi a test molecolare o antigenico con esito negativo nelle 48 ore precedenti alla partenza
  • Se il periodo di soggiorno è pari o superiore a 7 giorni, sottoporsi a ulteriore test molecolare o antigenico con esito negativo in loco
  • Prima di rientrare in Italia, sottoporsi a test molecolare o antigenico con esito negativo nelle 48 ore precedenti l'imbarco per il ritorno
  • All'arrivo in aeroporto in Italia, sottoporsi e test molecolare o antigenico con esito negativo 

Di seguito uno specchietto riepilogativo:

 

CARATTERISTICHE CHE DEVONO ESSERE NECESSARIE PER LA  PRENOTAZIONE: Prenotazione Pacchetto e Assicurazione Medica + GREEN PASS ottenuto a seguito del completamento del ciclo vaccinale (14 giorni dalla seconda dose di vaccino) oppure a seguito della guarigione da Covid
       
TAMPONE
  Da 2 a 6 Anni n.c. Da 6 a 12 anni n.c dai 12 Anni compiuti
USCITA DALL'ITALIA ED ENTRATA A SHARM Non Richiesto
Se non vaccinati con ciclo completo devono presentare un tampone PCR o Antigenico effettuato entro le 48 ore prima della partenza.Se vaccinati con ciclo completo in possesso di Green Pass devono presentare un tampone PCR o Antigenico effettuato entro le 48 ore prima della partenza.Se guariti in possesso di certificazione da guarigione devono presentare un tampone PCR entro le 48 ore prima della partenza. Ulteriore test molecolare o antigenico nel caso il soggiorno superi le 7 notti
Se guariti in possesso di certificazione da guarigione, e per coloro che hanno effettuato una sola dose di vaccino, è necessario il Tampone molecolare PCR. Per coloro che sono in possesso di Green Pass per aver completato il ciclo vaccinale è necessario il tampone molecolare PCR o Antigenico in lingua inglese o araba. Il tampone deve essere effettuato entro le 48 ore prima della partenza. Ulteriore test molecolare o antigenico nel caso il soggiorno superi le 7 notti
USCITA DA SHARM E RIENTRO IN ITALIA Non Richiesto
Tampone molecolare o antigenico in lingua inglese o araba effettuato entro le 48 ore prima della partenza. Ulteriore tampone antigenico all'arrivo in aeroporto in Italia. Il test molecolare o antigenico previsto all'ingresso nel territorio nazionale può essere effettuato, altresì, entro le 24h successive al rientro nel territorio nazionale, con obbligo di isolamento fiduciario fino all'esito dello stesso. Pertanto, all'arrivo in Italia le autorità aeroportuali procederanno anche ad un accurato controllo capillare del PLF, ai fini di registrare l’indirizzo di isolamento fino a effettuazione del tampone entro le 24h dall'arrivo. Si richiede pertanto di tenere copia cartacea o elettronica a disposizione.
Essere in possesso di di Green Pass per aver completato il ciclo vaccinale o certificazione da guarigione. Tampone molecolare o antigenico in lingua inglese o araba effettuato entro le 48 ore prima della partenza. Ulteriore tampone antigenico all'arrivo in aeroporto in Italia. Il test molecolare o antigenico previsto all'ingresso nel territorio nazionale può essere effettuato, altresì, entro le 24h successive al rientro nel territorio nazionale, con obbligo di isolamento fiduciario fino all'esito dello stesso. Pertanto, all'arrivo in Italia le autorità aeroportuali procederanno anche ad un accurato controllo capillare del PLF, ai fini di registrare l’indirizzo di isolamento fino a effettuazione del tampone entro le 24h dall'arrivo. Si richiede pertanto di tenere copia cartacea o elettronica a disposizione.
       
DOCUMENTAZIONE ISTITUZIONALE NECESSARIA  
 
USCITA DALL'ITALIA ED ENTRATA A SHARM TRAVEL PASS  
 
 
 
USCITA DA SHARM E RIENTRO IN ITALIA passenger locator form digitale europeo (dPLF) https://app.euplf.eu/ (anche per i minori) con rilascio QR code da presentare all'imbarco + TRAVEL PASS  

Per maggiori informazioni si prega di consultare le FAQ cliccando sul link evidenziato.

In questo modo, l’obiettivo è quello di garantire una ripartenza realizzando viaggi turistici controllati nel rispetto di tutte le norme per la prevenzione del contagio.

Infine, per agevolare i controlli da parte dei soggetti preposti, l’organizzatore (tour operator/agenzia di viaggi) rilascerà al cliente, che vuole dirigersi verso una delle destinazioni “Covid-free” , il “travel pass corridoi turistici” ossia un documento contenente le informazioni relative agli spostamenti, alla permanenza presso le strutture e alla polizza Covid. Il passeggero dovrà portare con se e consegnare alle autorità preposte il TRAVEL PASS che può essere stampato insieme ai documenti di viaggio collegandosi alla propria area riservata.

 

Tutte le spese per l'effettuazione dei tamponi richiesti dalla riportata normativa sono a carico del cliente viaggiatore.

Tampone antigenico effettuabile in struttura in Egitto:  €20 a persona da pagare in loco.

Tampone antigenico effettuabile in Italia al rientro dall'Egitto:  €20 a persona da pagare in loco.

Si consiglia in ogni caso prima della partenza di visitare il sito governativo Viaggiare Sicuri. www.who.int, www.reopen.europa.eu.

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre informato su offerte di viaggio, last minute e nuove destinazioni.